Vai direttamente ai contenuti della pagina

seguici su:

Analisi economiche e costo del lavoro

 

Procedimento amministrativo: Decreto ministeriale determinazione costo del lavoro

In attuazione dell'art. 86 comma 3 bis del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE” che ha recepito, tra l’altro, le disposizioni della legge n. 327/2000, concernente "Valutazione dei costi del lavoro e della sicurezza nelle gare di appalto" vengono emanati i decreti per la determinazione del costo del lavoro nei diversi settori merceologici. Secondo quanto disposto dalla normativa, gli elementi che devono essere presi in considerazione nella determinazione del costo del lavoro, oltre ai diversi settori merceologici, sono: i valori economici previsti dalla contrattazione collettiva stipulata dai sindacati comparativamente più rappresentativi; le norme in materia previdenziale e assistenziale; le diverse aree territoriali. Ai fini dell'individuazione dei settori merceologici da prendere in considerazione, si è fatto riferimento alle categorie menzionate nell'allegato al Decreto legislativo 17 marzo 1995, n.157, concernente "Attuazione della Direttiva 92/50/ CEE in materia di appalti pubblici di servizi".

 

​Elenco dei Decreti emanati per anno:

 

​Elenco dei Decreti emanati per settore


Per ulteriori informazioni è possibile contattare:
Direzione  Generale della Tutela delle Condizioni di Lavoro e delle Relazioni Industriali
Divisione IV – Diritti sindacali e rappresentatività ,contrattazione collettiva e costo del lavoro

Responsabile Dott.ssa Paola Urso – Dirigente

Via Fornovo, 8 – 00192 Roma
Tel. 06/46834264
Fax 06/46834020
email: dgtutelalavorodiv4@lavoro.gov.it