Vai direttamente ai contenuti della pagina

seguici su:

Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati

 

Presso la Direzione Generale dell'Immigrazione è istituito il Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati. Attivo dal novembre 1999, il Registro si articola in due sezioni:

  • Prima sezione. A questa sezione possono iscriversi enti ed associazioni che svolgono attività a favore dell'integrazione sociale degli stranieri, come previsto dall'art. 42 del Testo Unico sull’immigrazione - D.Lgs. del 25.07.1998 n. 286;
 
 
  • Seconda sezione. A questa sezione possono iscriversi enti ed associazioni che svolgono programmi di assistenza e protezione sociale disciplinati dall'articolo 18 del Testo Unico sull’immigrazione (D.Lgs. del 25.07.1998 n. 286). 

 

Gli organismi interessati all’iscrizione al Registro potranno inviare la richiesta (tassativamente a mezzo raccomandata a.r.)  al seguente indirizzo:

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 

Direzione Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di integrazione – Divisione II

Via Flavia, 6 – 00187 Roma

 

Gli organismi privati, le associazioni e gli enti, iscritti al Registro, devono presentare la relazione annuale, corredata da elementi circostanziati e documentati, sull'attività svolta durante l'anno precedente, come disposto dal DPR 394/99, art. 54, comma 3, entro e non oltre il 30 gennaio di ogni anno .

 

 
 


Modulistica necessaria per iscriversi al registro delle Associazioni e degli Enti che svolgono attività a favore degli immigrati

Prima Sezione

del Registro

 

Fac simile (1) di domanda

 

Allegato 1

Allegato 2

Allegato 3

Seconda Sezione

del Registro

 

Fac simile (2) di domanda

 


Per informazioni contattare i seguenti numeri:


Tel.. 06 4683 2398 / 2126

Fax. 06 4683 2230

E-mail: registroassociazioni@lavoro.gov.it


 

Modulistica necessaria per la presentazione della relazione annuale etro e non oltre il 30 gennaio di ogni anno

Valido solo per organismi privati, le associazioni e gli enti già iscritti al Registro


Prima Sezione del Registro

  Lettera Informativa
Accesso applicativo

Seconda Sezione del Registro 

Lettera Informativa

Lettera Trasmissione

Scheda relazione

 

L’adempimento determina l’inserimento nell’elenco aggiornato (DPR 394/99, art. 54, commi 3). In base a quanto disposto dall'art. 54, comma 3, del DPR 394/99, ogni cambiamento sostanziale di uno dei requisiti richiesti per l'iscrizione dovrà essere comunicato tempestivamente.

La rilevazione di comportamenti non compatibili con le finalità del Registro comporta la cancellazione, così come previsto dall'art. 54, comma 4, del DPR 394/99. 

 

 _________________________________________________________________________________________________________

Cause giudiziarie contro le discriminazioni razziali – Elenco delle associazioni legittimate ad agire in giudizio per conto dei soggetti lesi

Presso il Dipartimento dei Diritti e pari opportunità è stato istituito l’elenco, da aggiornare periodicamente, delle associazioni e degli enti che possono operare in nome, per conto o a sostegno delle persone vittime di discriminazioni razziali, attivando la necessaria tutela giurisdizionale sia nei casi di discriminazione individuale che collettiva. 

Sulla base del nuovo elenco aggiornato, sono più di 550 le associazioni legittimate ad agire nelle cause antidiscriminazione per motivi etnico-razziali.