Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 12/10/2012
  • Si pubblica una sentenza particolarmente interessante


    Si pubblica la Sentenza n. 177 del 08/09/2012 emessa dal Tribunale di Pistoia che, in materia di discriminazioni di carattere collettivo, riconosce la legittimazione delle
Consigliere Regionali di Parità ad agire autonomamente in giudizio a tutela del principio di non discriminazione per motivi di genere quale interesse pubblico leso dalle molestie sessuali subite dalle lavoratrici e integranti la fattispecie discriminatoria di cui all’art. 26, comma 2, D.lgs. 198/2006.

    Inoltre, premesso il carattere collettivo delle discriminazioni accertate in corso di causa, il Tribunale, oltre a liquidare il danno non patrimoniale provocato dalla lesione del principio di non discriminazione, condanna il convenuto a notificare la sentenza anche alle lavoratrici non costituite in giudizio, con contestuale avviso della loro facoltà di agire per ottenere il risarcimento delle lesioni patite. 

    Documento (Formato PDF 2,96MB)

.