Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 15/11/2012
  • La Consigliera Nazionale di Parità sostiene la candidatura di Malala Yousufzai al Premio Nobel per la Pace


Il 9 ottobre 2012 Malala Yousufzai, una ragazza pakistana di 15 anni, è stata gravemente ferita con un colpo alla testa sparato da un talebano all’interno del pullman scolastico sul quale si trovava.

Malala è stata colpita per la sua battaglia contro la distruzione delle scuole per ragazze in Pakistan.

Malala ha rischiato la vita per difendere il diritto allo studio delle ragazze di tutto il mondo.

La Consigliera Nazionale di Parità, Alessandra Servidori, sostiene La candidatura di Malala al Premio Nobel per la Pace affinchè la sua lotta per il diritto all’istruzione di tutte le ragazze serva da esempio per l’affermazione della cultura della parità di genere e del rispetto dei diritti umani.

Per aderire: www.change.org/it/petizioni/premio-nobel-per-la-pace-a-malala

.