Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 08/05/2013
  • Pubblicata la Relazione della Commissione Europea sulla parità di genere 2012


La parità di genere è uno dei valori fondanti dell’Unione Europea. Progressi sono stati segnati in questa direzione e la vita dei cittadini comunitari, ha subìto un’evoluzione positiva grazie alla promozione del concetto di pari opportunità.

Pur persistendo alcune disuguaglianze, la normativa europea ha affrontato il gap del genere femminile e infatti la tendenza è ad oggi, l'aumento del numero delle donne nel mercato del lavoro anche se si deve fare di più, per consentir loro di raggiungere ruoli di vertice.

Il conseguimento di una migliore strategia per la parità tra donne e uomini, rappresenta il programma di lavoro della Commissione europea per il periodo 2010-2015.

Gli obiettivi principali sono così enunciati: parità nell'indipendenza economica per donne e uomini; parità di retribuzione per lavoro di pari valore; parità nel processo decisionale; dignità, integrità e termine della violenza basata sul genere; promozione dell'uguaglianza di genere al di là dell'Unione europea; soluzione di questioni legate ai ruoli maschili, agli strumenti legislativi e alla governance.

La relazione della Commissione Europea pubblicata l’8 maggio 2013, contiene i progressi compiuti nel corso del 2012.

Relazione 2012 [INGLESE] (Formato PDF 566KB)
  [ITALIANO] (Formato PDF 1360KB]

.