Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 11/07/2014
  • Donne, lavoro e politiche di pari opportunità - Dichiarazione della Consigliera Nazionale di Parità


"Lo sforzo che stiamo compiendo con tutte le parti sociali e associative, sia a livello nazionale che a livello locale, per sostenere il lavoro per le donne in un momento di particolare difficoltà occupazionale ed economica, prima di tutto sul progetto Garanzia Giovani declinato anche al femminile, dando impulso collegiale e concreto a iniziative mirate all'orientamento scolastico e lavorativo delle giovani, deve essere sostenuto dal Governo. Il Presidente del Consiglio assicuri un coordinamento effettivo sulle politiche attive di pari opportunità, impegnandosi concretamente e politicamente sulla governance degli organismi operativi e della ripartizioni di vari fondi bloccati e tagliati anche in Conferenza Stato Regioni, come il Fondo previsto dal Codice delle Pari opportunità - Legge 98/2006 - per le consigliere di parità che sono motore concreto delle politiche antidiscriminatorie e collettore, con gli enti locali, di azioni sul territorio, nonché il Fondo della Legge 119/2013 per combattere la violenza sulle donne. Chiediamo la coerenza prima di tutto dei fatti e delle politiche senza blocchi anacronistici. Lasciateci lavorare dalla parte delle donne, non umiliate il nostro impegno: noi ci siamo e ci saremo per lo sviluppo, il rigore e il buonsenso".

Alessandra Servidori

.