Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 10/06/2014
  • Presenza delle donne nelle società controllate dalle Pubbliche Amministrazioni

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, sulla base di dati elaborati da Cervedgroup spa, ha pubblicato il I Rapporto sulla presenza delle donne nelle società controllate dalle pubbliche Amministrazioni, aggiornato al mese di aprile 2014.

Da una prima analisi dei dati, è emerso, in particolare, che globalmente circa due terzi delle società pubbliche che hanno rinnovato gli organi di amministrazione e di controllo dopo l'entrata in vigore si sono adeguati alla nuova normativa.

Interessante è il dato sulla carica di amministratore unico: sono quasi raddoppiate le società che hanno scelto di adottare un organo monocratico dopo l'entrata in vigore degli obblighi di equilibrio di genere. Non stupisce che negli organi monocratici, ove non opera il principio dell'equilibrio di genere proprio degli organi collegiali, la presenza di donne si riduca sensibilmente: l'8,3% contro un dato generale di presenza femminile nei cda pubblici che si attesta oggi attorno al 14%.

Il documento integrale è scaricabile dal sito del Dipartimento delle Pari Opportunità: link

.