Ufficio Consigliera Nazionale Parità Ufficio Consigliera Nazionale Parità
  • In Evidenza
  • 04/06/2014
  • Importante sentenza della Corte di Cassazione in materia di stalking

Si pubblica la sentenza n. 20531 del 19 maggio 2014 della Corte di Cassazione che precisa come per configurare il reato di Stalking è sufficiente che gli atti persecutori incidano sulla serenità e sull’equilibrio psicologico della vittima, non essendo necessario provare il disagio psichico e il perdurante stress con certificati medici, ricadendo l’accertamento di uno “stato patologico” nel diverso reato di lesioni.

Sentenza Cass. n. 20531/2014 (Formato PDF 184KB)

.