Vai direttamente ai contenuti della pagina

notizie

​12 agosto 2015

 

Attività ispettiva della DTL di Prato

Accertamenti nella frazione Chiesanuova

 

L'attività della Dtl di Prato, anche nel periodo agostano, prosegue con intensità e successo.

Lunedì 10 agosto la squadra Interforze ha effettuato un controllo in un capannone in frazione Chiesanuova, di proprietà di una ditta italiana, affittato a ditte gestite da imprenditori di nazionalità cinese.

Sono state rinvenute in numero consistente persone intente in attività lavorativa che da un lato risultavano tutte in possesso di regolare permesso di soggiorno ma, dall'altro lato, da un primo esame svolto dagli ispettori di vigilanza e ancora in via di accertamento, risultanti non regolarmente assunti.

La Direzione Territoriale del Lavoro procederà quindi alla sospensione dell'attività  imprenditoriale, nel caso si accerti un numero di lavoratori non in regola in misura superiore al 20% della forza complessiva.

Sono state altresì verificate, unitamente alle autorità deputate, le norme inerenti alla prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro, rispetto alle prescrizioni da impartire per la regolarizzazione dei locali alle norme in materia di prevenzione antinfortunistica ed antincendio.

La Polizia Municipale ha quindi disposto il sequestro amministrativo di ben 52 macchinari tessili in uso alla ditta di confezioni ispezionata.

L’intervento di lunedì si inserisce nel programma che ha visto impegnato il coordinamento interforze di Prato anche nel mese di agosto.
I controlli hanno interessato complessivamente 4 imprese e sono stati emessi dalla DTL di Prato tre provvedimenti di sospensione delle attività.