struttura

 

Direzione Territoriale del Lavoro
PRATO
Via Fra' Bartolomeo, 32 - 59100 -
Tel. 0574.575358 - 0574.521011 - Fax 0574.551773

 E-mail: DTL-Prato@lavoro.gov.it 
PEC: dtl.prato@pec.lavoro.gov.it

(come raggiungerci)

Direttore
Dott. Stefano Olivieri Pennesi

 

Orario di apertura al pubblico

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdì
mattina9,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,00
pomeriggio-15,00 - 17,00-15,00 - 17,00-


Sportello maternità e convalida dimissioni

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdì
mattina9,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,009,00 - 13,00
pomeriggio-15,00 - 16,00-15,00 - 16,00-


Sportello mediatori culturali per la comunità cinese

lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdì
mattina-9,00 - 13,00-9,00 - 13,00-
pomeriggio-15,00 - 17,00-15,00 - 17,00-

 

Chiusura Uffici per la festività del Santo Patrono: 8 settembre

 

AREA PIANIFICAZIONE, CONTROLLO DIREZIONALE E GESTIONE RISORSE

responsabile: Lilia Zavattiero

lzavattiero@lavoro.gov.it

• cura la segreteria della Direzione e la partecipazione ad organi collegiali interni ed esterni all'ufficio 

• si occupa dell'amministrazione del personale

• cura le relazioni sindacali e la contrattazione a livello decentrato

• organizza e gestisce le risorse finanziarie, patrimoniali e strumentali

• gestisce i servizi telematici

• cura la rilevazione ed elaborazione dati

 

AREA LEGALE E CONTENZIOSO

responsabile: Claudia Fondelli

cfondelli@lavoro.gov.it

si occupa dei provvedimenti e i ricorsi conseguenti ai verbali ispettivi nelle materie di competenza  della Direzione territoriale del lavoro sia in sede amministrativa che giudiziaria, in particolare:

• ricorsi avverso verbali di illecito amministrativo ed audizioni (art. 18 L. n. 689/1981)

• ordinanze ingiunzione ed ordinanze di archiviazione

• rateizzo delle ordinanze di ingiunzione (art. 26 L. n. 689/1981)  - vedi modulistica

• riscossione coattiva (art. 27 L. n. 689/1981)

• rappresentanza in giudizio nelle cause di opposizione ad ordinanza ingiunzione

• inchieste amministrative per infortuni sul lavoro (art. 56 D.P.R. n. 1124/1965)

• rapporti con Avvocatura dello Stato 

 

AREA VIGILANZA

responsabile:Vitantonio Lagonigro

vlagonigro@lavoro.gov.it

svolge compiti di vigilanza sull'applicazione delle leggi  in materia di lavoro e previdenza sociale e sull'esecuzione dei contratti collettivi di lavoro

• programma e coordina l'attività in congiunta con altri organi di vigilanza in materia previdenziale e fiscale

• svolge compiti di verifica amministrativo-contabile relativamente ai finanziamenti sull'attività di formazione

• svolge compiti sull'operato degli enti di patronato

• esamina i verbali di accertamento degli istituti assicuratori e adotta provvedimenti conseguenti

• verifica il corretto svolgimento dell'attività di somministrazione ed intermediazione da parte dei soggetti autorizzati

• verifica i tempi di guida e di riposo nelle aziende di autotrasporto.

• svolge attività di vigilanza anche in materia di sicurezza cantieri edili, di controllo degli impianti di radiazioni ionizzanti

• provvede al rinnovo delle abilitazioni alla conduzione di generatori di vapore e al rilascio di patentini di abilitazione alla conduzione di impianti termici – vedi modulistica

• rilascia l'autorizzazione all'installazione di impianti di videosorveglianza e vigila sulla corretta applicazione dell'art. 4 della Legge n. 300/70 (modalità per l'uso di tali impianti)  – vedi modulistica

• svolge accertamenti tecnici in materia di tutela dei minori, delle lavoratrici madri, delle categorie protette, cassa integrazione  guadagni straordinaria svolge attività di contrasto nei confronti delle condotte discriminatorie

 

AREA POLITICHE DEL LAVORO

Responsabile: Maria Grazia Sabia

mgsabia@lavoro.gov.it

 "Mediazione delle Controversie di Lavoro" e "Gestione dei Collegi di Conciliazione e Arbitrato ai sensi dello Statuto dei Lavoratori"

responsabile del procedimento: Maria Concetta Scozzarella

mcscozzarella@lavoro.gov.it

svolge attività di informazione e consulenza in materia di contratti di lavoro e di conciliazione di controversie individuali e plurime del dei settori pubblico e privato, controversie collettive di competenza, collegi di conciliazione ed arbitrato. In particolare:

• rapporti con Enti locali ed organismi di rappresentanza delle parti sociali in ordine a problematiche occupazionali di varia natura ed agli ammortizzatori sociali

• Commissione Provinciale di Conciliazione delle controversie individuali e plurime di lavoro nel settore pubblico e privato (tentativo facoltativo di conciliazione ex art. 410 e ss. c.p.c.)

• Conciliazioni monocratiche ex artt. 11 e 12 D. Lgs 124/04

• deposito e monitoraggio accordi integrativi di secondo livello (aziendali, provinciali, regionali) ai  fini della decontribuzione legata ad incrementi la produttività

• deposito accordi stipulati in sede sindacale ai sensi dell'art. 411 del c.p.c. relativamente alle controversie  individuali  e  plurime  di  lavoro  finalizzato al successivo inoltro alla Cancelleria del Lavoro del Tribunale per l'esecutività

• trattazione di controversie collettive in particolare riferimento ai cambi d'appalto

• Collegi di conciliazione ed arbitrato ex art. 7 Legge n. 300/70 (sanzioni disciplinari)

• Proroga contratti a termine di cui alla Legge n. 92/12 "Riforma del Lavoro"

• cura la costituzione del Comitato dei Garanti per ricorsi relativi alle elezioni RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) settori privato e pubblico

Autorizzazioni, convalide, dispense e certificazioni in materia di lavoro.

Gestione dei flussi migratori

rilascia i provvedimenti di astensione anticipata o posticipata per lavoratrici madri addette a lavori a rischio (art. 17, co. 2 lett. b)c) D. Lgs. 151/01) – vedi modulistica o fac-simile in modulistica

• rilascia i pareri relativi alle richieste di nulla osta al lavoro per cittadini extracomunitari, presentate allo Sportello Unico per l'Immigrazione presso la Prefettura di Prato

• certifica i rapporti di lavoro autonomo per lavoratori extracomunitari

• consegna le autorizzazioni al lavoro all'estero (extra Unione Europea) di cittadini italiani

• rilascia l'autorizzazione all'impiego di minori nel settore dello spettacolo

 

NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO

responsabile: maresciallo capo Davide Litrico

dlitrico@lavoro.gov.it

alle dipendenze funzionali della Direzione territoriale del lavoro svolge attività di vigilanza con particolare attenzione ai contesti produttivi e commerciali a più alto rischio di illegalità.

 

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - U.R.P.

responsabile: Claudia Fondelli

cfondelli@lavoro.gov.it

L'Ufficio relazioni con il pubblico:

• cura la comunicazione della Direzione territoriale del lavoro

• fornisce informazione sull'attività e sui servizi della Direzione territoriale del lavoro

• riceve le richieste di accesso agli atti amministrativi (legge 241/90).

L'U.R.P. cura cioè il diritto degli interessati ad esaminare ed eventualmente estrarre copia dei documenti amministrativi contenuti negli archivi della Direzione territoriale del lavoro. Il diritto all'accesso alla documentazione amministrativa può essere esercitato in via formale compilando una richiesta il cui modello può essere ritirato presso l'Ufficio oppure scaricato da questo sito cliccando sulla sezione "modulistica".

Presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico è operativo il servizio dell' Ispettore di turno il quale: fornisce notizie, informazioni e chiarimenti in merito a disposizioni di legge sulle quali il Servizio Ispezione è chiamato a vigilare;riceve richieste di intervento per violazione delle norme in materia di lavoro situato al secondo piano all'ingresso dell'ufficio.

 

Struttura DTL di Prato (in formato .Pdf)