notizie

​28 luglio 2015

Focus attività primo semestre 2015
Sintesi dell'attività svolta dalla Direzione Territoriale del Lavoro di Udine nel periodo gennaio - giugno 2015

Il documento fornisce un  bilancio delle attività svolte riguardo ai provvedimenti amministrativi emanati, le ordinanze di ingiunzione, le azioni di vigilanza e di comunicazione. Relativamente ai provvedimenti amministrativi risultano rilasciate 432 autorizzazioni e respinte 29 istanze per spostamento della lavoratrice gestante/puerpera ad altre mansioni compatibili. Sul tema dei conflitti di lavoro si registrano 376 istanze di conciliazione di cui 176 si sono concluse positivamente realizzando accordi per un valore complessivo di oltre un milione di euro.

Dall’Ufficio Legale e Contenzioso sono state emesse 220 ordinanze di ingiunzione e archiviazione; al primo gennaio 2015 risultavano 58 giudizi pendenti avverso le ordinanze di ingiunzione, 42 sono i giudizi definiti in tribunale di cui 38 con vittoria della DTL.      

Sul fronte delle attività di vigilanza le aziende ispezionate sono state 862, in 260 casi risultate irregolari. Gli accertamenti relativi alla cassa integrazione sono stati 19 mentre 7 sono stati gli accertamenti per contratti di solidarietà. La percentuale di irregolarità nel primo semestre è pari al 38,26 % contro il 31,21% dello stesso periodo nell’anno 2014 a fronte di 713 accessi.

L’attività di vigilanza della DTL è affiancata dal nucleo carabinieri specializzata in materia lavoro. Nel semestre di riferimento il NIL ha effettuato 90 accessi con una percentuale di irregolarità del 30,65%.